La Mimosa, una storia d'oro

  • Forcerie de mimosa
  • La Mimosa

Originaria dell'Australia, la mimosa è stata introdotta in Europa a metà del XIX secolo durante uno dei viaggi del Capitano Cook. Ha prosperato in Costa Azzurra grazie al clima favorevole e al terreno siliceo. Piantata fin dal 1880 nella Croix des Gardes nelle proprietà di grandi ospiti del periodo invernale, come il Duca di Vallombrosa, il Marchese di Morès o Lord Brougham, ha contribuito ampiamente allo sviluppo dell'industria cosmetica a Grasse. Si è inoltre sviluppata allo stato selvatico in tutta la regione.
La Società di Orticoltura e di Acclimatazione ha contribuito ampiamente alla sua promozione. I mimosisti si moltiplicano nella regione, a Mandelieu, Pégomas, Tanneron o La Roquette. I mercati si sviluppano e vagoni interi di mimosa lasciano ogni giorno la stazione di La Napoule per il nord della Francia e per l'estero.

La mimosa ha partecipato in maniera importante allo sviluppo dell’economia locale, e per questo viene festeggiata ogni anno dagli abitanti di Mandelieu-La Napoule. Ufficialmente celebrata per la prima volta nel 1931, la Festa della Mimosa ha da allora conosciuto un grande successo. Non ha mai cessato di aumentare di importanza, passando dalle dimensioni di un carro fiorito a quelle di grande festa popolare molto nota.