Il massiccio dell'Estérel

  • Criques du Massif de l'Estérel
  • Randonnée dans le Massif de l'Esterel
  • Esterel mysterieux
  • Panorama sur l'Esterel
  • Coucher de soleil sur l'Esterel

Torrione di rocce rosse costeggiato da una vegetazione rigogliosa, il Massiccio dell'Estérel si immerge nel turchese del Mediterraneo e vi si riflette in una fantasmagoria di colori.

 

Informazioni sul Massiccio:

 

  • Superficie: 32.000 ettari (di cui 13.000 classificati e protetti).
  • Altezza: 614 m per la cima, il Mont Vinaigre
  • Posizione: Riva al mare tra Mandelieu-La Napoule, les Adrets e St Raphaël
  • Consigli di accesso: Dalla "Porte des Trois Termes" ad est o a partire dal Porto La Rague, risalendo la valle verso quello di Maure Vieille.
  • Tipi di roccia: Vulcanica, era primaria
  • 06.00o ettari di boschi demaniali (manutenzione ad opera dell'Ufficio nazionale delle Foreste), il resto è composto da foreste comunali, dipartimentali e private.
  • 400 km di strade, piste e sentieri segnalati.

 

Bene a sapersi:

 

  • Questo massiccio forestale marca il confine tra il Var e le Alpi Marittime
  • Chilometri di piste e sentieri per chi ama passeggiare e fare escursioni nel cuore della foresta demaniale.
  • Da scoprire assolutamente la meastora strada lungo il mare tra Mandelieu e St Raphaël
    "la corniche d’or"
  • Le passeggiate nel Massiccio vi offriranno molti panorami eccezionali oltre ad una natura mediterranea incontaminata.

 

Parco Dipartimentale dell'Estérel:

 

Partendo dal Porto La Rague, risalite la valle in direzione di quello di Maure Vieille. I panorami sul litorale e sul complesso del massiccio sono particolarmente belli, soprattutto dai colli di Trayas e di Théoule.

 

Informazioni sul Parco:

 

  • Superficie: 700 ettari sopra a Mandelieu-La Napoule e Théoule-sur-Mer
  • Caratteristiche: Molte piste utilizzate dai pompieri (DFCI), e vari sentieri che lo rendono molto accessibile

Da percorrere in base ai periodi lungo le passeggiate a tema attorno alla fauna e alla flora, o semplicemente per la bellezza maestosa dei luoghi che dovrete assolutamente scoprire.

 

Per gli amanti della natura:

 

  • Macchia, sughere, pini di Aleppo o marittimi ricoprono il massiccio
  • Lavanda, rosmarino, cisti, brughiera, robinie, vi offriranno una magia di colori e aromi
  • Cervi, cinghiali, lucertole, scarabei e farfalle si condividono questo angolo di paradiso terrestre

tracciati itinerari per passeggiate a piedi

View my Flipboard Magazine.