La Napoule Arty! Patrimonio, mostre, arte viva, atmosfera musicale, mercatini di design… D'estate il quartiere La Napoule diventa ARTY!

Castelli, mostre effimere, spettacoli, mercatini di arti e mestieri... In estate, Mandelieu-La Napoule offre ogni sera intrattenimento culturale e festivo!

La Napoule è la zona storica e artistica della Destinazione. Già coronata di un'immagine romantica dalla storia di Les Clews: dai cancelli del castello della Napoule, agli affreschi che ne adornano le facciate, passando per le piazze che accolgono fontane, botteghe di artigianato, senza dimenticare gli eventi estivi – lo stilista mercato.

Il Castello di La Napoule è considerato oggi come una delle più belle residenze d'artista nel mondo. Attraverso “La Napoule Art Foundation” patron degli artisti creata da Marie Clews, diventa uno spazio creativo per talenti emergenti e attraverso l'omonimo Premio e accompagna ogni anno un artista americano.
L'inaugurazione delle opere di queste residenze scandisce il calendario del castello della Napoule.

La villa Le Logis d'Azur, annesso all'Hôtel Ermitage de l'Oasis, di fronte al porto di Napoule, ospita durante tutto l'anno mostre temporanee.

L'arte del golf. Infine, non lontano da La Napoule, va citata l'eccezionale collezione di opere monumentali installate sul percorso del Riviera Golf de Barbossi.

Le notti di Robinson. In piena estate, sotto il cielo stellato e lungo le sponde del Siagne, nell'incantevole cornice del Robinson Theatre si svolgono numerosi spettacoli prestigiosi ed eclettici, per tutti i gusti e per tutte le generazioni. Un programma intorno alla danza, alla musica, al teatro; l'opportunità, in un ambiente intimo, di ascoltare artisti rinomati, gruppi leggendari ma anche nuovi talenti...

Vivi le parole! Ogni anno a maggio è un evento dedicato ad autori di teatro e sceneggiatori cinematografici, che invita il pubblico a incontrare più di 60 autori e professionisti che lavorano per dare vita al teatro e al cinema. In programma: spettacoli, incontri, letture, dediche, convegni e workshop...

Le tradizionali feste di primavera! Mandelieu-La Napoule è particolarmente legato alla celebrazione delle sue cosiddette Feste Patronali, che restano veri e propri momenti di condivisione e di allegria intergenerazionale. Come i Festin nei paesi dell'alta campagna, Mandelieu mostra con orgoglio il suo piacere nel rendere omaggio alla storia dei suoi distretti. L'occasione per i visitatori di partecipare alle sfilate, agli eventi e alle degustazioni organizzate nei diversi rioni per incontrare gli abitanti e condividere le loro tradizioni in una grande convivialità. Ad ognuno la sua festa!

Il Saint Pons a Capitou! (Maggio)

Appuntamento quindi è dato sull'incantevole luogo di Capitou, quartiere dei mimoisti.

La Saint Fainéant vicino a La Napoule! (Giugno)

Nel 1837 fu installata una fabbrica di vetro all'interno del castello di La Napoule.Fu in questo periodo che nacque il Saint-Fainéant. Una volta all'anno, a Pentecoste, i forni utilizzati per il funzionamento della fabbrica dovevano essere puliti e quindi portati in piazza per essere sgomberati. Di conseguenza, gli operai hanno approfittato di questo riposo “forzato” per divertirsi. I festeggiamenti si sono conclusi la sera, sulla spiaggia, in apoteosi con l'incenerimento di un pino depurativo. I pescatori, che non potevano essere "disoccupati" perché dovevano tirare instancabilmente le reti, lanciavano scherni ai lavoratori in festa, definendoli "pigri"! L'appuntamento è quindi dato nel quartiere di La Napoule.

Il Saint-Jean! (Giugno)

Celebrando in molti paesi, è tradizione molto antica rendere omaggio al solstizio d'estate con i falò. A Mandelieu, l'appuntamento è a Robinson Beach.